PUBBLICAZIONI E VIDEO ONLINE

Articoli, seminari, lezioni, video. In questa sezione si possono trovare materiali riguardanti l’attività scientifica e culturale della SIPRe: articoli originali, materiali didattici (dispense, presentazioni), relazioni presentate a seminari e convegni, recensioni, video di lezioni, interviste, interventi a convegni. Il materiale è ordinato per argomento, per leggerlo o scaricarlo è sufficiente cliccare sul titolo dell’articolo a cui si è interessati.

Recensioni

Vanni, F. “Adolescenza, clinica, migrazione: l’esperienza di Marie Rose Moro

Bassi F. “Psicoanalisi pratica per terapeuti e pazienti” di Owen Renik

Cavalli, G. “Regolazione emotiva nello sviluppo e nel processo terapeutico” di Ed. Tronick

Mazzoleni, A. “Pluralismo e unità? Metodi di ricerca in psicoanalisi” (A cura di) M. Leuzinger-Bohleber, A. U. Dreher e J. Canestri

Banzatti, G. “La coppia come paziente” di Fabio Monguzzi

Vanni, F. “Genitori e psicologo: madri e padri di adolescenti in consultazione” (A cura di) M. Lancini

Iannucci, M. Recensione del convegno “Neuroscienze e psicoanalisi a confronto. Dalla materia all’immaginazione: neuroni specchio e conoscenza inconscia” Roma, 27 ottobre 2007

Bozzolo, S. “Les crises du couple. Leur fonction et leur dépassement” di Monique Dupré La Tour

Conci, M. Recensione del “XIV Forum dell’IFPS” Roma, 23 – 27 maggio 2006

Zito, S. “Psicoanalisi Contemporanea” di Edgard Levenson

Fontana, M.“Psicoterapia psicoanalitica” di Nancy McWilliams

Seminari e convegni

La fine dell’analisi e il fine dell’analisi (Milano, 12 marzo 2016)

Atti del seminario tenutosi presso il Centro SIPRe di Milano il 12 marzo 2016. Il seminario è nato con l’intento di confrontarsi su un tema tipicamente clinico, su ciò che concretamente mettiamo in atto nei percorsi terapeutici con i nostri pazienti, con l’ausilio della teoria ma nella concretezza del lavoro terapeutico. Il tema coincide con il senso del lavoro analitico: quali sono gli obiettivi che ci poniamo? Quali i parametri per ritenere il percorso concluso? Un tema ampio che non può che essere considerato un work in progress.

La dissociazione tra origini antiche e attuali scenari: prospettive teoriche e cliniche in evoluzione (Roma, 21 e 22 maggio 2016)

Sull’onda della rinnovata attenzione al concetto di trauma, il dibattito intorno alla dissociazione è tornato fiorente e ha portato al recupero di un’intera tradizione di studio e di ricerca che ha origine nei pionieristici lavori di Pierre Janet. Tale fermento teorico ha dato vita a nuovi modelli di lettura della psicopatologia e ad un filone di riflessione interdisciplinare che coinvolge oggi neuroscienziati, psicoanalisti, cognitivisti, e teorici dell’attaccamento. Attualmente la letteratura scientifica evidenzia la trasversalità della fenomenologia dissociativa, rispetto all’intero spettro del funzionamento sia “normale” sia psicopatologico, orientando verso una lettura dimensionale della dissociazione. I vari contributi presentati durante questo seminario vogliono favorire un momento di riflessione sulla complessità e sulle molteplici implicazioni teoriche e cliniche della fenomenologia dissociativa con uno sguardo attento anche alle ricadute etiche e antropologiche del concetto.