VI Festival della complessità a Parma

Il Centro e l’Istituto di Psicoanalisi della Relazione di Parma in collaborazione con SIPReParmaLab partecipano al Festival della complessità Fa tappa a Parma il Festival della Complessità promosso a livello nazionale da DEDALO ’97, AIEMS, ASVSA,CEP e COMPLEXITY INSTITUTE, APS3 e a livello locale da SIPRe, COINETICA, Istituto di Psicoterapia Sistemica Integrata, Il RuoloTerapeutico di Parma, Gruppo Scuola coop. soc. in collaborazione con La Feltrinelli, Officine On/Off, Hub Cafè, Basi e il patrocinio dell’Università di Parma. Tre incontri per conversare intorno alla complessità e alle implicazioni del pensiero complesso sulla nostra vita quotidiana, sulla salute, sull’economia e la finanza, sulla cultura, sulla politica, sull’ambiente e sul lavoro. “Una città o un ecosistema sono organismi viventi? Possiamo spiegare i nostri comportamenti con una formula matematica? Che significa che nel nostro pianeta tutto è collegato? Siamo in grado di prevedere come sarà nostro figlio tra pochi anni, così come gli astronomi prevedono dove sarà la cometa di Halley tra centinaia di anni? Il Festival della complessità vuole contribuire a dare delle risposte a queste e ad altre domande. Così viene come proposto in queste righe, invita a fare delle passeggiate con la mente nella complessità in cui è immersa la nostra vita e a riflettere sulla differenza abissale che passa tra complesso e complicato. Il Festival nasce cinque anni fa con l’idea di aprire una finestra dalla quale osservare la realtà con occhi sistemici. Propone di confrontarci in modo nuovo e fecondo con situazioni e problemi complessi, reticolari, sistemici che riguardano la nostra vita e che vanno dalla biologia alla politica, dalla medicina all’economia, dalla fisica alla scuola, dai rapporti umani...
CENTRI SIPRE

Scrivici per avere informazioni:

A norma e per gli effetti del D./Lgs. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati personali e/o sensibili che a seguito della presente sottoscrizione Vi dovessero essere necessari ai fini dell’espletamento del mandato ricevuto. Per maggiori informazioni www.garanteprivacy.it