Presentazione del libro Cosa sta accadendo alle nostre istituzioni?

Freud’s books presenta Cosa sta accadendo alle nostre istituzioni? Trasformazioni necessarie per “essere umani” Venerdì 10 novembre alle ore 15:00 presso Casa della Salute L.go Natale Palli 1 Parma ingresso libero   In un’epoca in cui le istituzioni “non esercitano più le proprie funzioni di sistema di difesa dalle angoscia primarie”, che cosa accade alle persone e ai processi di cura? Che cosa succede alle funzioni di una istituzione? La presentazione del libro “Istituzione, apprendimento e nuovi emergenti sociali. Trasformazioni necessarie” sarà occasione di incontro per riflettere sui cambiamenti in atto e sulle competenze necessarie per comprenderli. Psicoanalisti, operatori, dirigenti istituzionali, analisti dei gruppi e delle organizzazioni aiuteranno il pubblico ad affacciarsi sulla “terra dell’ospitalità”. Luciana Bianchera (Consulente, Docente Università di Brescia, Responsabile scientifica Sol.co Mantova), Giorgio Cavicchioli (Psicoanalista, Docente e Supervisore Istituto Psicoterapia Psicoanalitica Brescia), Pier Paolo Eramo (Dirigente IC Jacopo Sanvitale Fra Salimbene Parma), Piera Ferrini (Medico Azienda Ospedaliera Universitaria Parma), Raffaele Fischetti (Psicoanalista, Didatta della Concezione Operativa di Gruppo), Giovanni Gelmini (Geriatra, Direttore Dipartimento Cure Primarie Valli Taro Ceno e Fidenza AUSL Parma), Fiorenza Milano (Psicoanalista, Didatta della Concezione Operativa di Gruppo), Pietro Pellegrini (Direttore Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e Dipendenze Patologiche AUSL Parma ), Giuliana Nico (Psicologa NPIA Borgo Val di Taro AUSL Parma, gruppo “Freud’s Books”) Evento organizzato in collaborazione con il DAISMDP Azienda Usl di Parma Scarica il depliant...
CENTRI SIPRE

Scrivici per avere informazioni:

A norma e per gli effetti del D./Lgs. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati personali e/o sensibili che a seguito della presente sottoscrizione Vi dovessero essere necessari ai fini dell’espletamento del mandato ricevuto. Per maggiori informazioni www.garanteprivacy.it