Readings psicoanalitici 2017

Il Centro SIPRe di Roma organizza il ciclo di seminari READINGS PSICOANALITICI 2017 Un’occasione di incontro e di discussione a partire dalla lettura di brani scelti tratti dalla letteratura psicoanalitica contemporanea 26 Gennaio – 07 Dicembre 2017 Via Appia Nuova, 96 Roma ore 21.00 Un giovedì al mese, in un clima informale, ci incontreremo per dar vita ad un percorso di lettura attraverso un itinerario tematico pensato come approfondimento di alcuni grandi temi della clinica psicoanalitica contemporanea. Il programma: 26 Gennaio Il processo analitico 2 Febbraio L’ascolto 2 Marzo Il silenzio 6 Aprile Il non verbale 4 Maggio La neutralità 8 Giugno La spontaneità 6 Luglio L’affettività 14 Settembre La sofferenza  5 Ottobre L’odio 9 Novembre Il lutto 7 Dicembre La speranza Ingresso libero Scarica il depliant dell’evento INFORMAZIONI Tel: 06.77203661...

La quotidianità del trauma e la sua incidenza nello spazio di libertà

La Scuola di specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione” di Roma Col Patrocinio dell’Ordine degli Psicologi del Lazio presentano il seminario   La quotidianità del trauma e la sua incidenza nello spazio di libertà SABATO 20 MAGGIO 2017 Casa Bonus Pastor, (Via Aurelia 208- ROMA)   IL TEMA DELL’INCONTRO Nella nostra cultura contemporanea le sfumature e le finezze sono scomparse. Eppure esse vivono nelle parole e nei silenzi della stanza d’analisi, ponendosi al cuore del discorso psicoanalitico. Il seminario incentra l’attenzione su eventi impercettibili, i micro-traumi, che nel quotidiano possono colpirci rimanendo inosservati e inespressi nel trambusto e la frenesia della vita di tutti i giorni. L’incontro si propone di allargare la nostra conoscenza dei molti aspetti che si verificano nelle relazioni più intime, in cui eventi, apparentemente insignificanti, possono indebolire l’autostima e il benessere.   PROGRAMMA   Mattina 9.30 – 13.00 09.00                   Registrazione dei partecipanti Chair:  Laura Corbelli 09.30 – 10.00    Laura Corbelli INTRODUZIONE AI LAVORI 10.00 – 11.00      Margaret Crastnopol I “MICRO-TRAUMI” DEL QUOTIDIANO.  UNA PROSPETTIVA RELAZIONALE NELLA CLINICA PSICOANALITICA. 11.00– 11.30       Coffee Break 11.30 – 12.15      Antonello Correale DISCUSSIONE DELLA RELAZIONE DI MARGARET CRASTNOPOL 12.15 – 13.00      CONFRONTO/DIBATTITO CON IL PUBBLICO 13.00 – 14.30      Pausa pranzo Pomeriggio 14.30 – 17.00 Chair                    Maura Silvestri 14.30 – 16.00      Margaret Crastnopol  L’INTOCCABILITÀ DELLA STRUTTURA IDENTITARIA RIGIDA: UN CASO LETTERARIO E UN CASO CLINICO 16.00 – 17.00      CONFRONTO/DIBATTITO CON IL PUBBLICO   INTERVENGONO: Margaret Crastnopol Docente del Seattle Psychoanalytic Society and Institute. Docente e supervisore del William Alanson White Institute of Psychiatry, Psychoanalysis and Psychology, New York. Editore Associato di Psychoanalytic Dialogues e...

La psicologia del tempo: Un nuovo osservatorio per la pratica psicoanalitica

    La Scuola di specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione” di Roma   Con il Patrocinio di: Ordine degli psicologi del Lazio   presenta il seminario  INCONTRO/CONFRONTO CON Stephen Seligman La psicologia del tempo: Un nuovo osservatorio per la pratica psicoanalitica  SABATO 8 APRILE 2017 Casa Bonus Pastor, Via Aurelia 208- ROMA   IL TEMA DELL’INCONTRO Protagonista del seminario è il parametro della temporalità, inteso come tempo intrapsichico. Attraverso un originale modo di affronto, che attinge anche alla tradizione fenomenologica, il seminario suggerisce che il disagio psichico possa essere inquadrato anche come disturbo del senso del tempo e come compromissione della direzionalità e della progettualità verso il futuro. In questa ottica la temporalità viene introdotta nel vivo della pratica clinica e presentata come un dispositivo operativo utile a ripristinare nel paziente le connessioni tra passato, presente e futuro, rivelandosi un alleato prezioso nel lavoro della coppia analitica per rimettere in campo la vitalità del paziente, per riattivare i suoi processi evolutivi e ricreare l’apertura al futuro.   PROGRAMMA Mattina 9.00 – 13.30 09.00                  Registrazione dei partecipanti Chair       Angela de Figueiredo 09.30 – 10.00   Angela de Figueiredo INTRODUZIONE AI LAVORI 10.00 – 11.15    Stephen Seligman I DISTURBI DELLA TEMPORALITÀ NELL’ESPERIENZA SOGGETTIVA DEL                                                                      TEMPO 11.15 – 11.45     Coffee Break 11.45 – 12.30     Discussant Daniela De Robertis UN DISPOSITIVO PER LA CURA:A TU PER TU CON LA DIMENSIONE    ...

LO SNODO

IL CENTRO CLINICO SIPRe DI ROMA organizza due conferenze-dibattito sul tema della dipendenza primo incontro :“Quando l’amore diventa sofferenza” Roma, 17 settembre 2016, ore 18.00 via Appia Nuova 96 – Roma secondo incontro: “Il legame indissolubile” Roma, 1 ottobre 2016, ore 18.00  via Appia Nuova 96 – Roma   TEMA DELL’INCONTRO. L’intento di questi incontri è quello di offrire uno spazio aperto al territorio per dibattere su temi psico-sociali di attualità e di rilevanza generale. In queste due conferenze verranno proposti, in ordine progressivo, due tematiche afferenti alla dipendenza. Nella prima serata il centro del discorso girerà intorno alla dipendenza affettiva, partendo dal legame amoroso fino allo scadimento e alla degradazione nella violenza rivolta al partner. Nella seconda serata invece il discorso sarà declinato nelle forme delle dipendenze da sostanze e in quelle che rientrano nelle così dette “nuove dipendenze”. Interverranno in ordine: DAVIDE MILONIA Psicologo, Psicoterapeuta , supervisore SIPRe e Responsabile del Centro Clinico. ADRIANA CORNACCHIA Psicologa, Psicoterapeuta SIPRe e Docente presso la Scuola di Specializzazione SIPRe. SARA PERNA Psicologa e Psicoterapeuta SIPRe. ALESSANDRA AMBROSIONI Psicologa e Psicoterapeuta SIPRe. FEDERICA ORLANDINI Psicologa, Specializzanda SIPRe. OLGA SPAGNUOLO Psicologo, psicoanalista Sipre e IFPS. Direttore del Centro Sipre di Roma. Scarica il depliant dell’evento   PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A: losnodo.sipre@gmail.com cell. 3477243131   ISCRIZIONE : gratuita e...

La dissociazione tra origini antiche e attuali scenari

Il Centro e l’Istituto di Psicoanalisi della Relazione di Roma organizzano un seminario La dissociazione tra origini antiche e attuali scenari: prospettive teoriche e cliniche in evoluzione sabato e domenica 21 e 22 maggio 2016 Casa Bonus Pastor via Aurelia, 208 – Roma Sull’onda della rinnovata attenzione al concetto di trauma, il dibattito intorno alla dissociazione è tornato fiorente e ha portato al recupero di un’intera tradizione di studio e di ricerca che ha origine nei pionieristici lavori di Pierre Janet. Tale fermento teorico ha dato vita a nuovi modelli di lettura della psicopatologia e ad un filone di riflessione interdisciplinare che coinvolge oggi neuroscienziati, psicoanalisti, cognitivisti, e teorici dell’attaccamento. Attualmente la letteratura scientifica evidenzia la trasversalità della fenomenologia dissociativa, rispetto all’intero spettro del funzionamento sia “normale” sia psicopatologico, orientando verso una lettura dimensionale della dissociazione. I vari contributi presentati durante questo seminario vogliono favorire un momento di riflessione sulla complessità e sulle molteplici implicazioni teoriche e cliniche della fenomenologia dissociativa con uno sguardo attento anche alle ricadute etiche e antropologiche del concetto. All’evento sono stati assegnati 12 crediti ECM. INTERVENGONO: Daniela De Robertis Filosofo, Psicologo, Psicoanalista (SIPRe, IFPS). Analista Supervisore e Docente presso la scuola di specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione”. Benedetto Farina Psichiatra, Psicoterapeuta. Professore associato presso l’Università Europea di Roma (EUR). Socio didatta e membro della commissione scientifico-didattica della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva. Ha pubblicato Sviluppi traumatici. Eziopatogenesi, clinica e terapia della dimensione dissociativa (con G. Liotti, 2011). Massimo Fontana Medico, specialista in Psicologia Clinica, Psicoanalista (SIPRe, IFPS). Direttore della scuola di specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione”...

Tra corpo e mente: superare la frattura natura/cultura

La Scuola di specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione” di Roma e Centro SIPRe di Roma organizzano un seminario Tra corpo e mente: superare la frattura natura/cultura sabato e domenica 14 e 15 novembre 2015 Casa Bonus Pastor via Aurelia, 208 – Roma IL TEMA DELL’INCONTRO Il concetto di coscienza, che nella sua sostanza è stato oggetto di riflessione sin dalle origini della psicoanalisi, è oggi al centro del dibattito culturale sulla concezione della mente. Le neuroscienze, la filosofia e la psicoanalisi si incontrano in una visione ecologica del soggetto umano non più riducibile né ai sostrati fisiologici né a una lettura pseudo-metafisica; l’obiettivo è quello di superare il dualismo cartesiano al fine di ricomporre lo iato esistente tra “bios” e “cultura”. Tale visione non può non avere conseguenze sul nostro modo di intendere il potenziale insito nello strumento psicoanalitico e sull’uso che è concretamente possibile farne nel lavoro quotidiano con i pazienti. L’Istituto di Psicoanalisi della Relazione e il Centro Sipre di Roma promuovono queste due giornate di studio al fine di esplorare le potenzialità insite in una concezione in-carnata della coscienza: dalla speculazione filosofica e psicoanalitica fino alle conseguenze cliniche nella stanza d’analisi. E’ stato richiesto l’accreditamento ECM. PROGRAMMA Sabato 14 novembre 08.30 – 09.00 Registrazione dei partecipanti 09.00 – 13.00 PANEL I Coscienza primaria e filosofia: colmare la frattura tra natura e cultura Chair Daniela De Robertis 09.00 – 09.15 Introduzione ai lavori 09.15 – 10.00 Manlio Iofrida La critica del dualismo mente-corpo in Maurice Merleau Ponty 10.00 – 10.45 Giorgia Salatiello C’è una coscienza “incarnata” al maschile e al femminile? 10.45 – 11.15...
CENTRI SIPRE

Scrivici per avere informazioni:

A norma e per gli effetti del D./Lgs. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati personali e/o sensibili che a seguito della presente sottoscrizione Vi dovessero essere necessari ai fini dell’espletamento del mandato ricevuto. Per maggiori informazioni www.garanteprivacy.it