Regolamento didattico della Scuola di Specializzazione in Psicoanalisi della Relazione con l’Adolescente ed il Giovane Nuovo ordinamento – Novembre 2014

1. Scopo

La Scuola di Specializzazione in Psicoanalisi della Relazione con l’adolescente ed il giovane (SPAG), di cui al Decreto Ministeriale dell’11-12-1998 n. 509, ha lo scopo di impartire agli allievi una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica secondo l’indirizzo teorico e metodologico di Psicoanalisi della relazione con adolescenti e giovani.

2. Sede e durata

La Scuola ha la durata di quattro anni e le attività formative hanno luogo di norma nell’Istituto di Parma della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione.

3. Ammissione

Ai corsi possono essere ammessi i laureati in psicologia o in medicina e chirurgia, iscritti ai rispettivi Albi.

  • Possono essere iscritti anche i laureati non ancora in possesso del titolo di abilitazione all’esercizio professionale, purché questo venga conseguito entro la prima sessione utile successiva all’effettivo inizio dei corsi.
  • Possono anche essere iscritti per un Corso abbreviato coloro che abbiano già acquisito una formazione in Psicoterapia psicoanalitica dopo la data del 18 febbraio 1989, presso Istituti che abbiano presentato domanda di riconoscimento al MURST prima dell’entrata in vigore della legge 15 maggio 1997, n. 127.
  • Il Corso abbreviato viene concordato con il Consiglio d’Istituto in base alle seguenti indicazioni ministeriali:
    • approvazione da parte del Consiglio d’Istituto della formazione pregressa in relazione alla convergenza con l’indirizzo “Psicoanalisi della Relazione”.
    • completamento delle ore di analisi personale fino al raggiungimento di 300 ore.
    • completamento delle ore d’insegnamento fino al raggiungimento di 260 ore il primo anno e 220 il secondo, terzo e quarto anno.
    • espletamento di 150 ore annue di tirocinio per il primo biennio e 200 ore annue per il secondo biennio nell’ambito della cura di adolescenti e giovani.
    • gli allievi del Corso abbreviato sono in aggiunta al numero stabilito dal Consiglio d’Istituto per il Corso normale.
  • L’ammissione alla scuola avviene previa effettuazione di colloquio/i e valutazione del curriculum.

4. Frequenza

La frequenza ai corsi è obbligatoria. Essendo le lezioni a carattere seminariale, è richiesta la partecipazione attiva alle stesse da parte degli studenti. Qualora si verificassero assenze superiori al 10% del monte ore annuo, l’allievo è tenuto al recupero delle stesse nel corso dell’anno stesso o degli anni successivi.

5. Articolazione della formazione

Le ore di formazione sono 2000 articolate nei 4 anni di corso (500 ore l’anno) e sono suddivise in 1000 ore di didattica e supervisioni individuali e di gruppo, 700 ore di tirocinio e 300 ore di analisi personale.

    • Tirocinio Il tirocinio pratico è obbligatorio nei 4 anni di corso e deve essere svolto in strutture o servizi pubblici o privati accreditati o convenzionati con il SSN per un totale di 700 ore articolate in 160 ore annue nel primo biennio e 190 ore annue nel secondo. 
E’ compito della Scuola stipulare le convenzioni con le strutture accreditate per il tirocinio.
    • Analisi personale Ai fini del conseguimento del diploma, lo studente è tenuto ad espletare un’analisi personale di almeno 300 ore.
      • L’analisi personale deve essere svolta con un analista con funzioni di training appartenente all’I.P.A. (International Psychoanalytic Association) o all’I.F.P.S. (International Federation of Psychoanalytic Societies) o comunque di provata esperienza e competenza.
      • L’analisi personale deve iniziare, al più tardi, con l’inizio della Scuola.
      • L’analista non è coinvolto nel sistema valutativo della Scuola ma deve semplicemente essere noto alla scuola il suo nominativo e deve attestare l’effettuazione delle ore di analisi a conclusione delle 300 previste.
    • Supervisioni Sempre ai fini del conseguimento del diploma, lo studente è tenuto ad effettuare:
      • a partire dal 1° anno di corso, 140 ore di supervisione di gruppo con supervisori SIPRe su casi clinici da lui seguiti con adolescenti e giovani (11-30 anni).
      • a partire dal 2° anno di corso 50 ore di supervisione individuale con un supervisore SIPRe su casi clinici da lui seguiti con adolescenti e giovani (11-30 anni).
      • all’interno dei percorsi formativi alla consultazione, alla psicoterapia di gruppo, allo psicodramma ed alla psicoterapia familiare sono previsti momenti di confronto, simulazione e supervisione su casi seguiti secondo i diversi assetti indicati.
      • Sono presenti inoltre in momenti seminariali con ospiti esterni ulteriori opportunità di discussione casi e supervisione.
      • Tutte le supervisioni sono incluse nel costo indicato per la scuola.

6. Passaggio di anno di corso

      Per l’ammissione ad ogni anno di corso successivo lo studente dovrà:

      • Dimostrare una frequenza ai corsi pari al 90% degli stessi (vedi art.4);
      • Superare la prova di esame di fine anno (presentazione e discussione in gruppo di elaborato trasversale) con voto di almeno 18/30.
      • Attestare lo svolgimento delle ore di tirocinio.
      • Essere in regola con i pagamenti previsti.

7. Criteri per il conseguimento del diploma finale

      La valutazione della formazione personale raggiunta e del livello di preparazione teorico-clinica, ai fini del conferimento del diploma finale, viene attestata come segue:

      • Superamento con almeno 18/30 delle prove finali (presentazione e discussione di gruppo di elaborato trasversale) dei 4 anni di corso;
      • Frequenza del 90% minimo delle ore di attività formativa;
      • Effettuazione del monte ore di supervisione individuale (50 ore);
      • Effettuazione del monte ore di analisi individuale (300 ore);
      • Pagamento delle quote di iscrizione e delle eventuali quote di fuori corso;
      • Discussione di una tesi teorico-clinica;
      • Il libretto formativo dell’allievo è il supporto sul quale verrà attestato quanto sopra

8. Diploma ed associatura

    • Il conferimento del Diploma di Psicoterapeuta Psicoanalitico secondo l’indirizzo di Psicoanalisi della Relazione con Adolescenti e Giovani viene effettuato dal Presidente della Commissione a nome del Consiglio d’Istituto e della SIPRe.
    • Terminata la Scuola di Specialità, conseguito il diploma di Psicoterapeuta ad indirizzo Psicoanalisi della Relazione con adolescenti e giovani, ed effettuata l’iscrizione all’elenco degli psicoterapeuti presso l’Ordine dei Medici Chirurghi o degli Psicologi può essere richiesta l’associatura alla Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe) individuando a tal fine uno dei centri di afferenza (Parma, Milano, Roma o Genova)
    • L’associatura a SIPRe comporta l’appartenza alla International Federation of Psychoanalytic Societies (IFPS) ed all’Associazione dei Gruppi Italiani di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza (AGIPPsA).
CENTRI SIPRE

Scrivici per avere informazioni:

A norma e per gli effetti del D./Lgs. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati personali e/o sensibili che a seguito della presente sottoscrizione Vi dovessero essere necessari ai fini dell’espletamento del mandato ricevuto. Per maggiori informazioni www.garanteprivacy.it