“PDM-2” Un nuovo concetto di Diagnosi nel ciclo di vita

L’Istituto SIPRe di Milano presenta PDM-2 Un nuovo concetto di Diagnosi nel ciclo di vita Sabato 9 Marzo 2019 Via Carlo Botta, 25 Milano   Gli autori del PDM-2 fondano la formulazione della diagnosi su parametri di conoscenza nomotetica e ideografica. L’ integrazione delle due aree permette di inserire accanto alla descrizione classica della tassonomia dei disturbi psichici una tassonomia di persone. La diagnosi si allontana dal connotato stigmatizzante della classificazione nosografica per aprirsi a un’ottica processuale. Si tratta di una metanoia in atto verso una concezione del sintomo come soluzione idiosincratica che quel io-soggetto trova per reggersi in piedi? Vittorio Lingiardi  Psichiatra e psicoanalista, professore ordinario di Psicologia dinamica presso La Sapienza Con la partecipazione di: Paolo Cozzaglio Medico psichiatra, psicoanalista junghiano Massimo Fontana Medico, Psicoterapeuta, Direttore dell’Istituto SIPRe di Roma Elena Patrizi Psicoanalista e Docente di Tecnica   PROGRAMMA SCIENTIFICO 09.15    Registrazione dei partecipanti 09.30  Introduzione: Romina Coin, Direttore SIPRe 09.45    Vittorio Lingiardi 12.15    Massimo Fontana  Commento e discussione 13.00    Pausa pranzo                                                   Chair Eleonora D’onofrio, psicoterapeuta SIPRe 14.30  Tavola rotonda: Elena Patrizi, Paolo Cozzaglio 16.00  Intervallo 16.30  Tavola rotonda: Paolo Cozzaglio, Elena Patrizi 17.30  Dibattito con il pubblico 18.30  Conclusione dei lavori   ISCRIZIONI (IVA inclusa)   Professionisti ed esterni: € 60 Soci SIPRe, Diplomandi SIPRe e Convenzionati GSPP: € 45 Studenti universitari (con presentazione libretto universitario): € 25 Allievi SIPRe: gratuito Non saranno accettate iscrizioni in loco   Non sono previsti crediti ECM   Scarica il depliant dell’evento SCHEDA DI...

CICLO di INCONTRI sul tema Uno sguardo “diverso” al sogno

Il Centro SIPRe di Milano Organizza un CICLO di INCONTRI sul tema Uno sguardo “diverso” al sogno condotto da Daniela De Robertis Marzo – Maggio 2019 Via Carlo Botta, 25 Milano Daniela De Robertis svolgerà a Milano una serie di incontri seminariali sul sogno già proposti in ambito nazionale e internazionale presso l’’Istituto SIPRe di Parma, presso il Centro SIPRe di Roma, presso l’Instituto psicoanalítico de Madrid (Granada, e Murcia, 2015) e presso il Seminario de Sociopsicoanálisis (Città del Messico, 2017). Daniela De Robertis è filosofo, psicologo, psicoanalista , membro e analista supervisore della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe) e dell’International Federation of Psychoanalytic Societies (IFPS). Insegna Epistemologia Freudiana, Teoria Freudiana, Psicologia Generale e Psicologia dello sviluppo presso la Scuola di Specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione” dell’Istituto di Roma, di Milano e di Parma della SIPRe. Finalità dell’evento questo ciclo di incontri intende proporre una strumentazione efficace per lavorare con i sogni affinché il terapeuta costruisca insieme al paziente le possibili proposte, costruzioni e aperture che il sogno veicola. A questo scopo è essenziale fornire al clinico i dispositivi di conoscenza e gli strumenti d’intervento per decifrare il sogno secondo tre focus principali: in termini di coefficiente di rigidità e di cambiamento che il paziente – in quel momento del processo terapeutico – presenta in termini di codice di verifica del processo terapeutico in atto in termini di spazio relazionale che trasmette messaggi al terapeuta. DATE DEGLI INCONTRI  Gli incontri seguiranno il seguente calendario e si svolgeranno dalle ore 9.00 alle 13,30 e dalle 14’30 alle 18,00 CALENDARIO E PROGRAMMA Ciascuna delle tre giornate prevede al mattino una sezione teorica e una sezione operativa...

Corso di Psicologia perinatale II ed.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PSICOLOGIA PERINATALE  II Edizione Le lezioni si terranno presso SIPRe dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle ore 18.00   Le più recenti ricerche scientifiche dimostrano inequivocabilmente che la cura della relazione con i neonati e con le loro famiglie, nonché l’accompagnamento alla costruzione psicologica della genitorialità, prevengono le crisi e migliorano la prognosi in casi di maternità patologica o negata. La II Edizione del Corso di Alta Formazione in Psicologica Perinatale e “Care” si occupa di fornire le competenze per gestire i vari ambiti della psicologica perinatale con particolare interesse a: – Costruzione della genitorialità – Genitorialità con PMA – La relazione di coppia – Psicologia e Neuropsicologia della Prematurità – Depressione Post-Partum e Perinatale – Lutto Prenatale e Perinatale – Fisiologia dell’allattamento e allattamento nei pretermine – Ricerche scientifiche sulla prematurità – Etnopsicologia: la genitorialità nelle diverse culture Il corso è strutturato con lezioni frontali, video e laboratori di apprendimento e di lavoro su di sé, e ambisce a fornire delle competenze specifiche nell’ambito perinatale con una particolare attenzione ad integrare le varie professionalità e competenze in una cornice teorica unitaria. Il corso avrà anche l’onore di ospitare il prof. Massimo Recalcati, che terrà una lectio magistralis sul tema della genitorialità, oltre ai maggiori esperti di prematurità, lutto, PMA, genitorialità e relazione di coppia. DESTINATARI Medici, Psicologi, Infermieri, Ostetriche   50 ECM Provider Spazio Iris 30% all’iscrizione Saldo entro il 15 Gennaio 2019   Scarica la Brochure dell’evento SCHEDA DI ISCRIZIONE Scarica la Locandina dell’evento PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI Mail...

L’esperienza della posizione depressiva dell’Analista – Steven H. Cooper

Gli Istituti SIPRe di Milano e di Parma presentano Per una Psicoanalisi esistenziale: l’esperienza della posizione depressiva dell’Analista Steven H. Cooper Sabato 15 dicembre 2018 Istituto SIPRe, via Carlo Botta, 25 Milano L’esperienza della “Posizione depressiva” è un “ metodo” che prevede un profondo contatto con se stessi, con la forma che il giovane psicoterapeuta si costruisce negli anni della formazione e che in seguito configura nella pratica clinica, una disposizione ad accettarsi attivamente in un processo che coinvolge la vita. La posizione depressiva è un ritorno su di sé e, per definizione, non è mai del tutto conquistata, è sempre in fieri. Il faro del Metodo analitico quindi non è più puntato solo sul paziente secondo un epistemologia positivistica o sull’analista, occorre pensare all’analista come soggetto che incontra e entra in relazione con un altro soggetto. Steven H. Cooper Psicoanalista e docente di fama internazionale, analista e supervisore presso la Boston Psychoanalytic Society and Institute, è anche professore associato in Psichiatria presso la Harvard Medical School e Co-Chief Editor Emeritus presso Psychoanalytic Dialogues. Con la partecipazione di: Romina Coin Psicoanalista, direttore dell’Istituto SIPRe di Milano Ada Labanti Psicoanalista, direttore dell’Istituto SIPRe di Parma Eugenia Pelanda Psicoanalista, direttore dell’Istituto Area G Olga Spagnuolo Psicoanalista, direttore del Centro SIPRe di Roma PROGRAMMA SCIENTIFICO 09.00 Registrazione dei partecipanti 09.15 Introduzione: Maria Pia Roggero 09.30 Steven H. Cooper: La Posizione Depressiva come metodo 11.00 Intervallo 11.30 Steven H. Cooper: Essere Psicoanalisti oggi 13.00 Pausa pranzo Chair: Maria Pia Roggero 14.30 Steven Cooper: Il caso di Kate 16.00 Intervallo 16.30 Tavola rotonda caso di Kate: R. Coin, A. Labanti, E. Pelanda, Olga Spagnolo. 17.30 Dibattito...

Omosessualità e tematiche LGB: Psicoterapia e Ricerca

Il Centro di Milano della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione Organizza il seminario : OMOSESSUALITA’ E TEMATICHE LGB: PSICOTERAPIA E RICERCA Sabato, 10 Novembre Via Carlo Botta 25 Milano   I dati della ricerca APO Lombardia 2018 pongono in evidenza come i professionisti della salute mentale percepiscano delle serie difficoltà nel parlare apertamente tanto di clinica quanto di teoria relative all’orientamento sessuale. Quanto ne sappiamo sui temi LGB e quali teorie abbiamo in mente? Come rispondere alle domande dei pazienti? Che tipo di questioni specifiche possono suscitare I pz lgb in noi terapeuti? Scopo della giornata formativa è quello di dare voce e risposta a tali difficoltà, a partire proprio dagli ultimi dati di ricerca nazionali e internazionali e dal confronto clinico sul tema. PROGRAMMA SCIENTIFICO: 9.15 Introduzione ai lavori (Flavia Micol Levi – Psicoterapeuta SIPRe, Consigliere del Centro di Milano) 9.30 Quanto ne sappiamo davvero di omosessualità? Riflessioni a partire dalla ricerca APO 2018 (Anna Giulia Curti- psicoterapeuta SIPRe, presidente di Bussole LGBT) 10.30 Dalla depatologizzazione dell’omosessualità ai giorni nostri: clinica e ricerca (Nicola Nardelli – Psicoterapeuta, Dottore di Ricerca in Psicologia Dinamica e Clinica presso l’Università La Sapienza di Roma) 11.30 Break 12.00 Esemplificazioni cliniche (Nicola Nardelli – Psicoterapeuta, Dottore di Ricerca in Psicologia Dinamica e Clinica presso l’Università La Sapienza di Roma) 13.00 Pausa Pranzo 14.30-16.30 Tavola rotonda con i relatori e dibattito. (Interverrà Francesco Dettori- psicoterapeuta e psicoanalista, Socio SIPRe e AIPCF) Chair: Flavia Micol Levi – Psicoterapeuta SIPRe 16.30 Fine lavori COSTI Soci e studenti sipre: gratuito Aggregati Sipre: 25€ Esterni: 50€   Scarica la Brochure dell’evento   SCHEDA DI ISCRIZIONE Per informazioni mail:...
CENTRI SIPRE

Scrivici per avere informazioni:

A norma e per gli effetti del D./Lgs. 196/2003 e del regolamento europeo n. 679/2016, GDPR e successive modifiche, autorizzo il trattamento dei dati personali e/o sensibili che a seguito della presente sottoscrizione Vi dovessero essere necessari ai fini dell’espletamento del mandato ricevuto. Per maggiori informazioni www.garanteprivacy.it

Informativa Privacy